Levante Online

Sabato 26 marzo 2011

 

Concorsi pubblici, Brunetta "apre" alle richieste dei vincitori non ancora assunti

di Giuseppe Cozzolino

 

Pare essere arrivata ad un punto di svolta la questione relativa ai vincitori di concorso pubblici che da anni attendono di iniziare a lavorare. Lo scorso 22 marzo, infatti, il Comitato Nazionale XXVII Ottobre ha incontrato Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, presso l’omonimo ministero.

Oltre alla proroga fino al 31 dicembre delle graduatorie in scadenza, il Ministero presieduto da Brunetta si è impegnato infatti a pubblicare sul proprio sito istituzionale le graduatorie stesse, in linea con l’Operazione Trasparenza, che saranno inoltre rese interscambiabili grazie all’attivazione di convenzioni tra tutte le amministrazioni interessate, garantendo così da un lato un enorme risparmio della spesa pubblica e dall’altro una più rapida assunzione dei vincitori, smaltendo così le residue graduatorie.

Soddisfazione è stata espressa da entrambi i fronti. Il Comitato Nazionale XXVII Ottobre afferma che questo risultato “non dovrà comunque farci mai abbassare la guardia”, e che “motivo continueremo, come abbiamo sempre fatto, a cercare il dialogo con tutte le forze che dimostreranno di tenere veramente a cuore le sorti del Paese e delle nuove generazioni, ed a non arretrare neanche di un millimetro la nostra battaglia”. Anche il Ministero si dire soddisfatto: il dottor Naddeo ha infatti sottolineato che, in linea con l’Operazione Trasparenza del Ministro Brunetta, si favorirà il concorso pubblico per accedere alla pubblica amministrazione e le graduatorie complete.

 

Levante Online, 26 marzo 2011