ASCA - Agenzia Stampa Quotidiana Nazionale

Mercoledì 27 ottobre 2010

 

Lavoro: Damiano, Brunetta parla di merito ma penalizza vincitori di concorso

 

(ASCA) - Roma, 27 ott - ''Mentre il ministro Brunetta continua ad assillarci con riforme che non riesce a realizzare più di 70mila persone che hanno vinto un concorso pubblico sono ancora in attesa di essere assunte. Forse e' questo il concetto di meritocrazia degli esponenti di governo? In realtà ci troviamo di fronte ad una waterloo sociale che riguarda tutte le amministrazioni: ministeri, sanità, enti locali e previdenziali, scuola, forze armate ed enti di ricerca. E' inaccettabile che chi ha vinto un corso pubblico, venga escluso da un diritto sancito dalla costituzione. La causa e' il blocco del turn over che e' stato riconfermato da una delle tante manovre correttive del governo. Il Pd chiede che questi giovani vedano riconosciuto il diritto al lavoro prima che scada la validità dei concorsi e che possano godere di una priorità nelle assunzioni''. Lo dichiara in una nota Cesare Damiano, capogruppo Pd in Commissione lavoro.

 

ASCA, 27 ottobre 2010