Agenzia Parlamentare per l'informazione politica ed economica

Mercoledì 27 ottobre

 

Lavoro: Marino (PD), per vincitori di concorsi non assunti prendiamo le risorse dalle consulenze

 

 

(AGENPARL) - Roma, 27 ott - "Il Ministero per la Pubblica Amministrazione e il Governo continuano a parlare di meritocrazia, mi chiedo però quando passeranno dalle parole ai fatti. Oggi in piazza Montecitorio c'erano giovani che da quasi tre anni aspettano di essere assunti dopo aver vinto legittimamente dei concorsi pubblici: hanno studiato, non hanno cercato scorciatoie e ora non sanno come mantenere la famiglia, pagare l'affitto o il mutuo. Il Governo invece di invocare il blocco del turn over potrebbe intervenire, ad esempio, tagliando le consulenze in ambito sanitario: secondo una relazione che la Corte dei Conti ha esposto alla Commissione che presiedo, circa un anno fa ammontavano a 790 milioni di euro (pari allo 0,5% dell'intera spesa sanitaria). Intervenire su questa cattiva gestione che applica logiche clientelari, significherebbe dare finalmente il lavoro a chi se lo è davvero guadagnato". Questa la proposta che Ignazio Marino, senatore del Pd e presidente della Commissione d'inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, indirizza al Governo dopo la manifestazione in piazza Montecitorio del Comitato XXVII ottobre che raccoglie tutti i vincitori di concorsi pubblici che da anni attendono l'assunzione. 

 

AgenParl, 27 ottobre 2010