Ansa “Patroni Griffi: su esuberi no tagli lineari, 11 mila nello Stato”

 

Domenica 5 agosto 2012

Non saranno tutti "esuberi effettivi" i 24 mila individuati nella Pubblica amministrazione, di cui 11 mila a livello statale. Non ci saranno tagli lineari, come del resto per le Province che saranno comunque dimezzate. Parla piuttosto di operazioni di "razionalizzazione e riordino" il ministro della Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi.

(continua a leggere)

Sole 24 Ore "Nei ministeri più di settemila «esuberi»"

 

Venerdì 6 luglio 2012

Circa 7mila dipendenti in eccedenza: per i ministeri è questo l'impatto reale della spending review che prevede il taglio delle piante organiche del 20% per i dirigenti e del 10% per il resto del personale.

(continua a leggere)

Corriere della Sera "Dipendenti pubblici: addio posto e stipendio fisso, potrà andare mobilità obbligatoria"

 

Venerdì 6 luglio 2012

Lo statale da garantito in tutto e per tutto diventerà un po' più simile ad un lavoratore del privato. A casa il 10% dei ministeriali.

(continua a leggere)

Metronews "Franco Barbato: la politica è morta"

 

Giovedì 5 luglio 2012

Franco Barbato, depuato Idv, cacciato da Montecitorio per aver mostrato il dito medio ai colleghi e averli apostrofati in malo modo...

(continua a leggere)

L’Espresso "Statali, caccia ai dirigenti"

 

Lunedì 2 luglio 2012 

Sono più di 50 mila, uno ogni sette impiegati. Negli ultimi anni i loro premi sono saliti del 30 per cento. E sono considerati i responsabili della scarsa efficienza della pubblica amministrazione. Ora Bondi impugna le forbici.

(continua a leggere)

Walk on Job "Nella jungla dei concorsi pubblici. Quando non basta vincere per essere assunti

 

Mercoledì 15 febbraio 2012

Lavoro statale uguale posto fisso? Un’equazione che spesso, di incognite, ne contiene troppe. Non basta studiare per mesi o anni, sgomitare con altre migliaia di candidati affollando aule piene zeppe, per superare un concorso pubblico. Ma non è sufficiente neppure vincerlo per ottenere l’agognato posto di lavoro, quando a metterci lo zampino sono leggi, tagli, e misteri burocratici.

(continua a leggere)

Wild Italy "ICE: l'istituto che ancora non c'è. Intervista a Michelangelo Lombardo"

 

Sabato 11 febbraio 2012

A circa due mesi dall’istituzione della nuova Agenzia per la Promozione all’estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese italiane, Matteo Marini intervista Michelangelo Lombardo per fare il punto sulla vicenda degli oltre 100 vincitori di concorso pubblico non assunti presso l’ex Istituto per il Commercio Estero.

(guarda il video)

Radio Manà Manà "Concorso vinto ma non assunti"

 

Venerdì 30 dicembre 2011

In occasione della pubblicazione del testo del decreto c.d. Milleproroghe 2011, intervista su Radio Manà Manà ad Alessio Mercanti.

(ascolta l’intervista)

Leggo "La fabbrica di disoccupati, protesta a L'Aquila"

 

Mercoledì 2 novembre 2011

In piazza i vincitori di concorso mai assunti. In Italia sono centomila: persone che hanno vinto o sono risultate idonee in concorsi pubblici e che non sono mai state assunte dalla Pubblica Amministrazione. Eppure lo Stato continua ad indire concorsi.

(continua a leggere)

AbruzzoWeb "Lavoro: conclusa all'Aquila proposta legge su precari vincitori bandi"

 

Sabato 22 ottobre 2011

L'AQUILA - "Oggi finalmente è stato concluso il testo condiviso della proposta di legge che obbliga le amministrazioni a non fare altri concorsi finché non saranno esaurite le graduatorie".

Lo annuncia il segretario della funzione pubblica Cgil L'Aquila nonché rappresentante nazionale dei precari, Ferdinando Lattanzi, alla fine dell'assemblea nazionale del comitato XXVII ottobre che si è svolta oggi all'Aquila.

(continua a leggere)

Wild Italy "L'Ice ed il lavoro che non c'è: intervista a Michelangelo Lombardo (Comitato 27 ottobre)"

 

Sabato 22 ottobre 2011

Michelangelo Lombardo è un uomo di 38 anni, ha un titolo di studio e nella vita ha sempre pensato che il merito, il duro lavoro, portassero ad uno scopo utile in questa società che gira freneticamente su sé stessa, non prendendo in considerazione chi non riesce a seguire il suo passo.

(continua a leggere)

La Meta Sociale "Concorso all'italiana: vinci e resti a casa..."

 

Settembre 2011

Centomila giovani vincitori di concorso in attesa di essere assunti. Nel frattempo escono nuovi bandi anche per enti che non esistono più. E chi ha passato l’esame? Cade “in prescrizione“.

(continua a leggere)

Il Fatto Quotidiano "P.A., l'esercito dei vincitori di concorso ma disoccupati da anni"

 

Martedì 12 luglio 2011

Sono 100mila i vincitori di concorsi nella Pubblica amministrazione che, negli ultimi 10 anni, attendono ancora di essere chiamati in servizio. Alcuni in ruoli chiave, come le decine di psicologi che hanno vinto un impiego per lavorare nelle carceri. E poi i casi beffa, come i 107 funzionari ancora non assunti dall'Ice (Istituto per il commercio estero) e appena soppresso da Tremonti.

(continua a leggere)

Il testo definitivo della manovra contiene misure inique sulle pensioni e sui lavoratori del pubblico impiego. Vedremo se le disponibilita’ annunciate dai ministri Tremonti e Sacconi e da alcuni esponenti della maggioranza per alcune correzioni, sono soltanto le solite promesse o diventeranno realta’.

(continua a leggere)

L'INKontro "I vincitori di concorso non assunti e la proposta Di Pietro"

 

Lunedì 4 luglio 2011

Da un triennio, le Amministrazioni Pubbliche stanno consolidando la pratica negativa dell’attesa pluriennale per l’assunzione dei vincitori dei concorsi pubblici. In passato, in specie negli anni '80, '90, la modalità più diffusa, pur essa distorta, era la chiamata diretta, di cui ha fatto ampio uso la vecchia DC.

(continua a leggere)

Italia Oggi "Brunetta passa ai raggi X le graduatorie dei concorsi"

 

Venerdì 24 giugno 2011

Parte lo screening sullo “stato di salute” delle graduatorie dei concorsi pubblici ancora vigenti. Con la nota n. 37037 del 22 giugno scorso, il dipartimento della Funzione Pubblica ha richiesto a tutte le amministrazioni centrali dello Stato, alle Agenzie, agli enti pubblici (anche economici), agli enti di ricerca, nonché alla Corte dei conti e al Consiglio di Stato, di voler trasmettere, con la massima urgenza, una rilevazione delle graduatorie concorsuali vigenti.

(continua a leggere)

Roma c'è "Vincitori di concorso non assunti"

 

Mercoledì 15 giugno 2011

È il caso dei 107 vincitori del concorso all'Istituto per il Commercio Estero, che attendono da più di un anno di essere assunti. Ma è anche il caso di circa 100.000 giovani, che dopo essersi preparati, aver sostenuto le prove, aver vinto un concorso pubblico, attendono da anni di iniziare il loro lavoro.

(continua a leggere)

City "Dateci finalmente il lavoro che abbiamo vinto"

 

Lunedì 13 giugno 2011

Alessio Mercanti guida il comitato “XXVII Ottobre”, che tutela i diritti di tutti i vincitori di concorsi pubblici ancora in attesa di assunzioni.

(continua a leggere)

ASCA "1° Maggio: Sacconi, a giovani no garantito posto pubblico o salario"

 

Roma, 30 apr - ''Ai giovani non possiamo ne' dobbiamo promettere un posto pubblico senza concorso o un salario garantito''. Lo afferma il ministro del Welfare Maurizio Sacconi intervenendo al Quirinale alla cerimonia di celebrazione del Primo maggio.

(continua a leggere)

Europa Quotidiano "Vincitori di concorso, i nuovi disoccupati"

 

Venerdì 29 aprile 2011

Secondo il Comitato XXVII Ottobre sorto per difendere i loro diritti, sono almeno 70mila. Stando alle stime della Cgil sono ancora di più: circa 100mila. Tutti giovani, o quasi. Sono i vincitori e gli idonei di concorso che, a distanza di mesi e in molti casi di anni, ancora non hanno ottenuto il posto nella pubblica amministrazione conquistato spesso a prezzo di pesanti sacrifici.

(continua a leggere)

Dal Blog dell'On. Damiano "Fissato l'inizio della discussione della proposta di legge sui vincitori e gli idonei di concorso" 

 

Su sollecitazione del Partito Democratico, la Commissione Lavoro della Camera dei Deputati ha calendarizzato per il giorno 28 aprile l’inizio della discussione sulla Proposta di Legge C. 4116.

(continua a leggere)

Affaritaliani.it "La Casta continua a spendere. E la politica costa troppo"

 

Lunedì 11 aprile 2011

I costi della politica in Italia aumentano, invece di diminuire. E dopo le polemiche sollevate attorno alle cattive abitudini, ai privilegi, alle arroganze, della casta, tornano a parlare i numeri. Disarmanti. Una ricerca della Uil di Luigi Angeletti ha certificato che il costo della politica in Italia, tra spese dirette e indirette, si avvicina pericolosamente alla soglia record di 25 miliardi di euro l’anno.

(continua a leggere)

Dal Blog dell'On. Damiano "Pubblicata la Proposta di Legge promossa dal PD"

Vi informiamo che la Commissione Lavoro della Camera dei Deputati ha reso noto il suo programma dei lavori per il periodo Aprile/Giugno 2011. Su nostra richiesta, già dal mese di Aprile, è stata inserita in sede referente la proposta di discussione.

(continua a leggere)

Nota dell'Ufficio legislativo PD della Camera dei Deputati sul tema dei vincitori di concorso e degli idonei

 

Lunedì 4 aprile 2011

Per quanto riguarda i vincitori di concorso l’ultimo provvedimento che ha introdotto delle modifiche alla normativa è stato il cosiddetto decreto Mille proroghe del 2011 (D.L. 225/2010).

(continua a leggere)

E' in via di pubblicazione la proposta di legge del Partito Democratico per i vincitori e per gli idonei dei concorsi della Pubblica Amministrazione

 

Giovedì 31 marzo 2011

In coerenza con le iniziative promosse dal Partito Democratico per i vincitori di concorso e per gli idonei dei concorsi della Pubblica Amministrazione, è in via di pubblicazione una proposta di legge definita con il Coordinamento Nazionale del Comitato XXVII Ottobre che ha per titolo: “Disposizioni per il superamento del blocco delle assunzioni nelle pubbliche amministrazioni e per la chiamata dei vincitori e degli idonei nei concorsi indetti dalle medesime”.

(continua a leggere)

Levante Online "Concorsi pubblici, Brunetta apre alle richieste dei vincitori non ancora assunti"

 

Sabato 26 marzo 2011

Pare essere arrivata ad un punto di svolta la questione relativa ai vincitori di concorso pubblici che da anni attendono di iniziare a lavorare. Lo scorso 22 marzo, infatti, il Comitato Nazionale XXVII Ottobre ha incontrato Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, presso l’omonimo ministero.

(continua a leggere)

Dal Blog della Sen. Donatella Poretti "Assunzione dei vincitori di concorso. Più risparmio più diritti. Presentato Ddl"

 

Venerdì 25 febbraio 2011

Meritocrazia, diritto al lavoro, rispetto degli impegni presi, efficienza, economicità, trasparenza, lotta ai privilegi e ai poteri forti. Sono alcune delle parole usate per descrivere il nuovo corso della pubblica amministrazione del Ministro Brunetta. Eppure, tra le categorie più danneggiate da questo Governo ci sono i vincitori e gli idonei di concorso… (continua a leggere)

AgenParl "Milleproroghe: Damiano (PD), fiducia per confusione nella maggioranza"

 

Roma, 24 feb - “Nella grande confusione del mille proroghe, con le contraddizioni interne alla maggioranza che l’ennesimo voto di fiducia si incarica nuovamente di risolvere, ci siamo preoccupati di vedere se alcuni dispositivi conquistati dall’azione del Pd sono rimasti in vigore”. Lo dice Cesare Damiano, capogruppo Pd in commissione Lavoro della Camera... (continua a leggere)

AgenParl "Concorsi pubblici: Damiano (PD), per idonei beffa nel Milleproroghe"

 

Roma, 22 feb - “Il cosiddetto maxiemendamento voluto dal governo al dl mille proroghe beffa i vincitori e gli idonei dei concorsi pubblici non assunti”.

Lo denuncia Cesare Damiano, capogruppo Pd nella commissione Lavoro di Montecitorio, il quale spiega che... (continua a leggere)

Il Sole 24 Ore "Milleproroghe vicino al traguardo. Il decreto arriva alla Camera, governo pronto ad una nuova fiducia"

 

Martedì 22 febbraio 2011

Milleproroghe al rush finale accompagnato da più di un mugugno. E questo nonostante il decreto di fine anno, dopo il passaggio al Senato, si sia trasformato in un provvedimento omnibus facendo il pieno di interventi settoriali... (continua a leggere)

Levante Online "Concorsi pubblici, martedì alla Camera un testo dei 100 mila vincitori non assunti"

 

Lunedì 21 febbraio 2011

Sembra ancora lontana da una soluzione la vicenda che riguarda i quasi 100mila vincitori di concorsi pubblici di tutta Italia non ancora assunti. Lo denuncia il Comitato XXVII Ottobre, attraverso un testo che sarà letto martedì alla Camera dei Deputati. La vicenda, che in diverse città assume i contorni della farsa, è stata nuovamente sottovalutata dalla classe politica, che si è limitata ad un posticipo della validità delle graduatorie di appena tre mesi, lasciando praticamente tutto invariato... (continua a leggere)

The Economist "Gerontocracy"

 

Feb 15th 2011

Does the difference between the age of a country's people and its leader matter?

ONE much-discussed cause of the Jasmine Revolution in the Arab world is the age difference between youthful populations and grizzled leaders. Egypt's median age is 24. President Hosni Mubarak was the fifth-oldest leader in the world before he was toppled aged 82.

(continua a leggere)

Radio Colonia "Bravi, premiati e disoccupati"

 

Mercoledì 26 gennaio 2011

Pubblica amministrazione: nessuna assunzione per chi vince il concorso. Una macchina dell'illusione che miete vittime.

Entrare nel pubblico impiego, avere un posto fisso, sicuro e garantito per la vita era fino ad oggi il sogno coronato dai vincitori di un concorso pubblico… (continua a leggere)

Il Fatto Quotidiano "Delinquenza concorsuale: la reazione dei candidati"

 

Mercoledì 19 gennaio 2011

Negli ultimi mesi sono accadute molte cose, nell’ambito dei principali concorsi pubblici italiani.

Il concorso per notai è stato sospeso durante il suo stesso svolgimento, dopo le proteste dei candidati per le gravi irregolarità riscontrate, e dovrà essere svolto di nuovo.

(continua a leggere)

Il Sole 24 Ore "Disoccupati, precari o mal pagati. Il viaggio del Nyt tra i giovani italiani tagliati fuori dal loro futuro"

 

Lunedì 3 gennaio 2011

Il "profondo malessere" dei giovani italiani arriva sulle colonne del New York Times, che cita il messaggio di fine anno del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e descrive giovani "sempre più agitati" per la mancanza di prospettive, in Italia e negli altri paesi dell'Europa del sud come Grecia, Spagna e Portogallo... (continua a leggere)

Corriere della Sera "La spettabile clientela"

 

Lunedì 13 dicembre 2010

Francesco Micali, dice il curriculum sul sito web della Regione Sicilia, è al quarto anno di Giurisprudenza, tira su soldi la sera nei pianobar e suona l' organo in parrocchia. Il governatore Raffaele Lombardo, per rimediare ai disastri dell' alluvione dell' anno scorso a Giampilieri, gli ha delegato… (continua a leggere)

La Repubblica "Nelle società comunali 2 mila assunti, a Roma esplode la nuova parentopoli"

 

Giovedì 9 dicembre 2010

Coinvolta anche l'azienda rifiuti. Via il caposcorta di Alemanno. All'Atac (trasporti) chiamate 850 persone. All'Ama gli "arruolati" sono invece un migliaio. Procura e Corte dei Conti indagano per verificare eventuali responsabilità penali o erariali… (continua a leggere)

Liberazione "Beffa di Tremonti, stop a centomila vincitori di concorso"

 

Giovedì 2 dicembre 2010

Una costosa macchina dei concorsi pubblici nella pubblica amministrazione italiana, 100.000 vincitori ed idonei di pubblici concorsi (secondo dati Cgil) che, una volta terminate le procedure concorsuali, restano anche per svariati anni in attesa dell’assunzione, tre miliardi l’anno sperperati in consulenze e affitti per grandi strutture di ricezione. E’ questo uno dei tanti disastri provocati dal blocco del turn over e dal milleproroghe nella pubblica amministrazione... (continua a leggere)

AgenParl "PA: Paladini (IDV), Interrogazione su vincitori di concorso non assunti"

 

Roma, 30 nov - I concorsi della pubblica amministrazione già espletati che, ad oggi, presentano graduatorie con vincitori di concorso non assunti, al centro dell'interrogazione parlamentare presentata dall'On. Giovanni Paladini (IDV) lo scorso 19 novembre e rivolta al Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. L'interrogazione chiede quanti siano questi concorsi, con l'esatta indicazione della eventuale data di scadenza dell'efficacia delle graduatorie... (continua a leggere)

Radio Città Futura, puntata sui vincitori ed idonei di concorsi pubblici non assunti

 

In studio Alessio Mercanti, Presidente Comitato XXVII Ottobre. Contributi telefonici di Fabrizio Fratini, Segretario Nazionale FP-CGIL e Rodolfo Gonzalez, Presidente Comitato Art. 97.

(ascolta gli interventi)

L'Espresso "Bertolaso, l'ultima vergogna"

 

Venerdì 25 novembre 2010

La moglie di un sottosegretario. I figli dei giudici amici, dei generali amici e dei boiardi amici. Perfino la nipote di un cardinale. Tutti assunti (a tempo indeterminato) dalla Protezione civile un minuto prima del cambio della guardia. Con soldi sottratti ai terremotati... (continua a leggere)

AgenParl "Legge Stabilità: Scandroglio (PDL), presto un piano di assunzione per i vincitori di concorso"

 

Roma, 19 nov - "Esprimo soddisfazione per l'approvazione in Aula questa mattina dell'ordine del giorno 9/ 3778/3 con cui si impegna il governo " a predisporre quanto prima un piano per l'assunzione dei soggetti vincitori di concorsi pubblici, anche attuando politiche di mobilita' straordinaria e definendone le eventualmente necessarie coperture finanziarie"... (continua a leggere)

La Repubblica "Il bluff dei concorsi inutili: 100 mila vincitori senza posto"

 

Venerdì 19 novembre 2010

Inchiesta Italiana

In un anno 7mila gare. Speranze deluse, denaro sperperato: per le commissioni lo Stato spende 3 miliardi l'anno, ma le prove sono una beffa ai candidati che riescono a superarle. Il compenso di esaminatore può arrivare a 7.500 euro. Ma per Brunetta ci sono 300mila esuberi... (continua a leggere

Lavorare "Posto pubblico, un miraggio"

 

Domenica 7 novembre 2010

Concorsi Sono 200mila i vincitori egli idonei che aspettano un'assunzione. E sono scesi in piazza Posto pubblico, un miraggio AHa fine sono scesi in piazza. Erano solo" 200 ma in rappresentanza di un popolo di 200mila persone, per lo più non ancora trentenni. Sono i vincitori e gli idonei di concorsi pubblici mai assunti… (continua a leggere)

Repubblica "Draghi: Giovani a rischio. Stabilizzare i precari"

 

Venerdì 5 novembre 2010

L'allarme del governatore per la "difficoltà dell'economia italiana di creare reddito". Se non si regolarizzano i rapporti di lavoro, effetti negativi per la crescita: "Nord allineato all'Europa e sud in ritardo? Non è vero"…

(continua a leggere)

Linda Lanzillotta (API) "Caro Brunetta, i conti non tornano"

 

Venerdì 29 ottobre 2010

«Il taglio, annunciato da Brunetta, di 350.000 posti nella pubblica amministrazione da qui al 2013  comporterebbe una minore spesa di circa 12 miliardi di euro. Se fosse vero il taglio si dovrebbe vedere con numeri chiari ed eloquenti nella legge di stabilità che il parlamento sta discutendo in questi giorni. E invece… (continua a leggere)

Rinascita "Quegli sprechi chiamati stipendi"

 

Venerdì 29 ottobre 2010

Per risolvere i problemi relativi alla crisi la ricetta trovata sia dalle aziende private che dallo Stato è quella di tagliare la voce di spesa più consistente: quella degli stipendi. Poco importa se il tasso ufficiale della disoccupazione è aumentato (11%) comprendendo anche… (continua a leggere)

La Vera Cronaca "Disoccupazione giovanile in aumento"

 

Venerdì 29 ottobre 2010

E' un’Italia in crisi, ormai lo sappiamo, e a pagarne le conseguenze sono soprattutto i giovani. A confermarlo nuovamente sono gli ultimi dati Istat diffusi in queste ore, secondo cui il tasso di disoccupazione giovanile a Settembre è salito al 26,4%, con un aumento di 1,4 punti percentuali rispetto ad Agosto e una crescita di 0,3 punti percentuali nel confronto con il Settembre dello scorso anno… (continua a leggere)

AMI "P.A., Brunetta conferma il blocco del turn over fino al 2013"

 

Giovedì 28 ottobre 2010

Il ministro ha confermato il piano di tagli che porterà a trecentomila posti in meno. I vincitori di concorso non assunti hanno protestato ieri Montecitorio… (continua a leggere)

Repubblica "Brunetta: 300.000 occupati in meno nella Pubblica Amministrazione"

 

Giovedì 28 ottobre 2010

La stima è del ministro della PA e si riferisce al 2008-2013. È "l'effetto delle misure in materia di blocco del turn over, contratti di lavoro flessibile e collocamento a riposo". "Assenteismo ridotto del 35%"… (continua a leggere)

ASCA "Lavoro: Damiano, Brunetta parla di merito ma penalizza vincitori di concorso"

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

(ASCA) - Roma, 27 ott - ''Mentre il ministro Brunetta continua ad assillarci con riforme che non riesce a realizzare più di 70mila persone che hanno vinto un concorso pubblico sono ancora in attesa di essere assunte. Forse e' questo il concetto di meritocrazia… (continua a leggere)

Dal Blog del Senatore Achille Passoni

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

Sono vicino ai ricercatori “vincitori di concorso non assunti” che hanno manifestato questa mattina davanti a Montecitorio. Quella delle tante ragazze e ragazzi cui spetterebbe di diritto un posto di lavoro che con gli viene assegnato non è altro che un’altra assurda forma di disoccupazione che si aggiunge ai numeri ufficiali… (continua a leggere)

La Voce di Tutti "Comitato 27 Ottobre, il malcontento delle vittime del turn over"

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

Ancora proteste. Il “governo del fare”, coadiuvato da alleati politici che sembravano redenti ma che altro non poteva essere se non un miraggio, è impegnato a risolvere i problemi “veri” degli italiani, cioè il blocco dei processi con effetto retroattivo… (continua a leggere)

Rinascita "Le vite imprigionate di chi invecchierà in attesa del posto fisso"

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

Hanno studiato per anni, hanno rincorso il sogno del posto fisso in un ente pubblico, e sono riusciti a vincere anche un concorso. Ma con tutto ciò non hanno ottenuto il lavoro che spetta loro. Sono le migliaia di vincitori degli ultimi bandi pubblici indetti da enti statali ai quali però, per diversi motivi, sono state bloccate le assunzioni che al momento sono ferme a causa del blocco del turn over… (continua a leggere)

Dal Sito dell'Onorevole Amalia Schirru

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

27 Ottobre 2010, Piazza Monte Citorio, Roma: Carissimi, di seguito l’appello per l’adesione e il sostegno…

(continua a leggere)

Nota del Portavoce del Ministro Brunetta su Damiano

 

Mercoledì 27 ottobre 2010

Ma Cesare Damiano non è quel ministro del Governo Prodi che voleva stabilizzare i precari a danno dei vincitori di concorso?... (continua a leggere)

AgenParl "Lavoro: Marino (PD), per vincitori di concorsi non assunti prendiamo le risorse dalle consulenze"

 

Roma, 27 ott - "Il Ministero per la Pubblica Amministrazione e il Governo continuano a parlare di meritocrazia, mi chiedo però quando passeranno dalle parole ai fatti. Oggi in piazza Montecitorio c'erano giovani che da quasi tre anni aspettano di essere assunti dopo aver vinto legittimamente dei concorsi pubblici: hanno studiato, non hanno cercato scorciatoie... (continua a leggere)

AgenParl "Lavoro: Scandroglio (PDL), ODG a tutela dei vincitori di concorso non assunti"

 

Roma, 26 ott - "Stiamo predisponendo un ordine del giorno che impegni e inviti il Governo a porre rimedio alla difficile situazione dei vincitori di concorso non assunti". Lo ha appena dichiarato all'AgenParl l'on. Michele Scandroglio (Pdl), in merito alla difficile situazione… (continua a leggere)

AgenParl "Giovanelli (PD), blocco concorsi favorisce clientelarismo"

 

Roma, 25 ott - “Io sarò alla manifestazione assieme a tanti altri colleghi del Partito Democratico”. Lo dichiara all’AgenParl l’on. Oriano Giovanelli (Pd) in merito alla manifestazione dei vincitori di concorso mai assunti che si terrà il 27 ottobre a Piazza Montecitorio… (continua a leggere)

AgenParl "Damiano (PD), proposta di legge a tutela dei vincitori di concorso mai assunti"

 

Roma, 25 ott - "Il Pd appoggia la lotta dei 100 mila giovani che il 27 ottobre manifesteranno a Piazza Montecitorio. Già una trentina di esponenti del Pd hanno sottoscritto l'appello". E' quanto dichiara all'AgenParl l'on. Cesare Damiano a proposito dei vincitori di concorso mai assunti che manifesteranno il 27 ottobre a Piazza Montecitorio… (continua a leggere)

AgenParl "PA: Vincitori di concorso non assunti in piazza il 27 ottobre"

 

Roma, 22 ott - Il blocco degli stipendi dei dipendenti pubblici, la riforma delle pensioni, i tagli per le Regioni, le Province e i Comuni, la riduzione delle retribuzioni dei manager, la stretta sull’evasione fiscale e le assicurazioni, i tagli ai Ministeri e ai costi della politica. Sono le parole della manovra Tremonti… (continua a leggere)

Leggo "La fabbrica dei disoccupati"

 

Venerdì 22 ottobre 2010

ROMA - Giulio ha 32 anni, è laureato in Scienze Politiche, parla inglese, spagnolo, e francese. Ad aprile, insieme ad altri 106 ragazzi vince il concorso per un posto all’Istituto per il Commercio estero. A maggio la manovra minaccia di sopprimere l’ente e loro restano a casa. Quelli come Giulio in Italia sono decine di migliaia: è il popolo silenzioso di chi ha vinto un concorso pubblico ma non è mai stato assunto dalla P.A… (continua a leggere)

Venerdì di Repubblica "La marcia dei 70 mila vincitori di concorso in attesa di chiamata"

 

Venerdì 22 ottobre 2010

Hanno partecipato ad un concorso pubblico, per mesi hanno affrontato prove su prove, sono risultati vincitori, ma dopo anni non sono mai stati assunti. Tra Inail, Polizia di Stato, ministeri vari e molti altri enti, sono settantamila le persone che da anni si ritrovano in questa situazione di attesa a causa del blocco delle assunzioni imposto dai vari governi.

Così si sono organizzati in un comitato e, mercoledì 27 ottobre, faranno un sit-in in piazza Montecitorio a Roma. Sostenuti dalla CGIL e dalle Rappresentanze di base, si metteranno in cerchio e racconteranno al microfono la loro storia.

Dice Alessio Mercanti, fondatore del comitato: “Se a questi ragazzi non si dà il lavoro che hanno vinto, poi non li si può accusare di essere bamboccioni”.

Tg24.Sky.it "Il concorso pubblico? E' una nuova guerra tra poveri"

 

Venerdì 15 ottobre 2010

Sono 70mila i vincitori di bandi statali che da mesi aspettano un contratto. Per questo, molti di loro hanno creato un gruppo su Facebook e il 27 ottobre manifesteranno a Montecitorio. “Solo amarezze, dopo anni di studio e sacrifici”… (continua a leggere)

Terra News "Damiano: se anche i vincitori di concorso rimangono disoccupati"

 

Mercoledì 15 settembre 2010

Dopo il concorso, nulla. Tra le anomalie del nostro paese, quella che riguarda i cosiddetti “vincitori di concorsi pubblici non assunti”, supera i limiti dell’assurdo. A oltre 70mila persone è negato il posto di lavoro cui hanno diritto, senza che il governo muova un dito. è un’offesa alla Costituzione, che prevede che agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si acceda mediante concorso, e al buonsenso, specie in tempi come questi di gravissima crisi occupazionale… (continua a leggere)

Dal Blog di Cesare Damiano "PD: Qualità, dignità e sicurezza sul lavoro sono il centro della nostra politica"

 

Lunedì 13 settembre 2010

Il discorso di Bersani, a conclusione della Festa nazionale del partito, può dare una scossa alla nostra iniziativa e indicarci la strada giusta: quella di mettere al primo posto dell’agenda politica i problemi reali del paese. Mentre il presidente del Consiglio continua a dipingere una situazione promettente… (continua a leggere)

Il Giornale "Concorsi alla Difesa: assumevano mogli e figli"

 

Lunedì 9 agosto 2010

Esami truccati e favoritissimi: l'inchiesta interna voluta da La Russa smaschera il sistema per assumere i parenti. I raccomandati ricevevano le risposte ai quesiti prima degli esaminatori. Coinvolti diversi funzionari ma anche alcuni direttori generali… (continua a leggere)