Comunicato Stampa n. 2/2011

 

In data 22 marzo u.s., presso il Ministero della Funzione Pubblica, si è tenuto un incontro tra il Comitato Nazionale XXVII Ottobre ed il Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, Cons. Antonio NADDEO.

Un incontro altamente fruttifero, nonché cordiale e collaborativo, sotto vari punti di vista. Non ultimo, quello di aver finalmente aperto un validissimo canale governativo, fondamentale per il proseguo del percorso che abbiamo intrapreso e volto alla risoluzione della problematica.

Dopo un dettagliato excursus sui numeri della vertenza e sugli ostacoli che si frappongono tra i concorsisti ed il posto di lavoro, abbiamo avuto modo di apprezzare, come già ricordato, lo spirito collaborativo messo in campo dalla stessa Funzione Pubblica in tema di vincitori ed idonei di concorsi pubblici non assunti.

Disponibilità rappresentata, non solo dalla conferma della già avvenuta richiesta di proroga al 31.12.2011, delle graduatorie in scadenza al 31.03.2011 e, comunque, in scadenza nel corso del medesimo anno. Ma soprattutto dall’impegno a prevedere, sentito il Ministro Brunetta, l’emanazione di una Circolare Ministeriale, da inviare a tutte le Amministrazioni Centrali, nella quale richiedere, alle stesse, di comunicare alla Funzione Pubblica tutte le graduatorie attualmente vigenti, suddivise per profilo.

Queste graduatorie, in linea con l’Operazione Trasparenza lanciata dal Ministro, verranno rese pubbliche all’interno del sito istituzionale del Ministero.

Inoltre, sempre all’interno della succitata circolare, le Amministrazioni coinvolte saranno invitate ad attivare, come già previsto dalla normativa, apposite convenzioni tra di loro al fine di rendere interscambiabili le graduatorie.

Tale meccanismo, una volta attivato, produrrebbe due fondamentali effetti: ridurre il tempo di attesa dei vincitori ed idonei con contestuale esaurimento, in tempi ragionevoli, delle graduatorie pendenti e consentire un enorme risparmio in termini economici per le casse dello Stato.

Analogamente agli aspetti tecnici sopra descritti, meritevoli di estrema attenzione sono risultate le valutazioni e le riflessioni emerse nel corso dell’incontro. A tal proposito, giova evidenziare come il Dott. Naddeo abbia voluto sottolineare quelle che sono le linee programmatiche fermamente perseguite dal Ministro Brunetta. Ovvero, favorire il concorso pubblico per l’accesso alla Pubblica Amministrazione (già sancito dall’art. 97 della Costituzione) e favorire l’utilizzo integrale delle graduatorie. Cercando di riportare a livello fisiologico l’utilizzo, presso la PA, di forme lavorative bisognose di “stabilizzazione”.

Inutile ribadire la Nostra soddisfazione al termine dell’incontro. Soddisfazione che, comunque, non dovrà farci mai abbassare la guardia. Certo, questo è stato il primo passo verso un confronto istituzionale franco ed aperto. E sicuramente ci fa piacere constatare che il Ministro Brunetta riconosca, preservi e valorizzi valori come il merito e l’abnegazione; valori altrimenti banditi dall’attuale dibattito politico nel nostro paese. Ma siamo comunque consci delle difficoltà che ci si potranno porre davanti durante il nostro importante cammino. Per questo motivo continueremo, come abbiamo sempre fatto, a cercare il dialogo con tutte le forze che dimostreranno di tenere veramente a cuore le sorti del Paese e delle nuove generazioni, ed a non arretrare neanche di un millimetro la nostra battaglia.

 

 

Per il Comitato XXVII Ottobre

Alessio MERCANTI – Presidente

Cinzia NANNIPIERI – Vice Presidente